lunedì 3 giugno 2013

Al lavoro!!!


Davvero due week-end all’insegna della semplicità e della fraternità quelli trascorsi al Villaggio san Francesco il 24-26 maggio e il 31maggio-2giugno. Giunti al Passo dei Mandrioli, ci ha spaventato la mole delle cose da fare per la riapertura della casa all’ospitalità dei gruppi; ma un po’ di buona volontà e la gioia di stare insieme hanno dato frutto. Un frutto non solo “pratico” (una casa accogliente e “pronta” per la stagione estiva), ma anche - e soprattutto - un frutto bello e gustoso per quanto riguarda la comunione sperimentata tra noi e la gioia nel vivere le cose semplici.


I protagonisti di queste giornate si sono avvicendati in base alla disponibilità di ciascuno… Miriam ed Agnese, Angela, Vale e Vale, Giorgione e Giovanna, Serena, fr. Mirko e Iulian, Stefano, Gino e Mirko, Michele e Valentina, Andrea, Marcella e il piccolo Enea, Antonio, Luana, Valentina e Teresa, Marta ed Emanuele, Ginaldo e Gabri, Gaetano. Ognuno ha dato ciò che ha saputo e potuto… e insieme abbiamo fatto molto! La preghiera che ha scandito umilmente le nostre giornate ha fatto il resto.
Molti i momenti “speciali” nella ferialità del servizio: dalle serate passate davanti al caminetto raccontando qualcosa di noi, alla gara a chi trovava l’oggetto più strano abbandonato dai ragazzi nelle camerate da pulire; dai manicaretti di Gaetano, alla nevicata abbondante il 25 di maggio mentre si pulivano i vetri; dalla solenne e "pittoresca" processione del Corpus Domini a Badia Prataglia, alla raccolta del tappeto di mosche morte rinvenuto nella chiesa chiusa da 9 mesi. Davvero abbiamo sperimentato che "non serve molto per essere felici"!
A ciascuno un grazie di cuore!

Nessun commento:

Posta un commento